Italian

Il trattamento fiscale degli uffici di rappresentanza in Indonesia

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates indonesia-growth-2017

Recentemente, in Indonesia, si sono verificati numerosi casi di evasione fiscale. L’autorità tributaria del Paese ha intrapreso una serie di politiche volte alla lotta all’evasione, soprattutto contro società tecnologiche estere (tech firms). Il caso più eclatante riguarda Google, che presumibilmente ha utilizzato un ufficio di rappresentanza (representative office – RO) in Indonesia per svolgere le proprie attività commerciali nel paese, trasferendo al contempo tutti gli utili imponibili in un’entità off-shore a Singapore. Come riportato da diverse fonti governative, l’Indonesia intende chiedere a Google, o meglio ad Alphabet, la capogruppo che include tutte le attività del colosso del web, cinque anni di tasse arretrate che Big G non avrebbe pagato. Tuttavia, il caso di Google non è raro; infatti, molti investitori hanno adottato il medesimo approccio creando entità off-shore per aggirare il fisco.

Continue reading…

L’Indonesia guarda al settore marittimo come fonte di ulteriori investimenti derivanti dal programma Obor

Posted on by

di Chris Devonshire-Ellis, traduzione a cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

indonesia-port-list-shipping-company-jakarta-daftar-pelabuhanLe autorità indonesiane hanno sviluppato un portafoglio volutamente ristretto di progetti nei quali società cinesi possano investire all’interno delle rotte marine dell’iniziativa One Belt One Road (OBOR). Thomas Lembong, presidente del Consiglio Indonesiano per il Coordinamento degli Investimenti (Indonesian Investment Coordinating Board – BKPM) ha confermato che l’Indonesia approverà, solo in alcune regioni, un ristretto numero di progetti per le infrastrutture, dal momento che una mancanza di selettività potrebbe far esitare gli investitori cinesi.

Continue reading…

Aprire un ufficio di rappresentanza in Indonesia

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

L’Indonesia rappresenta un mercato estremamente attraente per le società straniere, grazie alla popolazione di oltre 250 milioni di persone  (di gran lunga la maggiore dell’intero sud-est asiatico), la modesta età media (pari a 29 anni, inferiore agli standard dell’area) e una classe media in rapida crescita. Tutto ciò ha spinto numerose aziende straniere a costituire filiali in Indonesia al fine di penetrare nel mercato locale.

Generalmente, le piccole e medie imprese o gli investitori che non dispongono delle risorse delle multinazionali entrano in tale mercato in maniera lenta e graduale, per poter comprendere in maniera graduale tutte le opportunità che esso offre prima di effettuare notevoli investimenti. Per questo motivo, le società che desiderano condurre ricerche di mercato, individuare potenziali partner, fornire servizi post-vendita e di supporto o monitorare l’esecuzione di accordi commerciali con partner locali, ritengono che l’apertura di un ufficio di rappresentanza sia la scelta meno rischiosa e meno costosa.

Continue reading…

Le nuove opportunità della manifattura indonesiana

Posted on by

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

Numerose società, per soddisfare le proprie esigenze produttive, stanno distogliendo lo sguardo dalla Cina a favore di altri Paesi. Tra questi, l’Indonesia sta diventando un’alternativa sempre più interessante. Mediante l’introduzione di nuovi incentivi a favore degli investimenti, che si aggiungono all’ingente forza lavoro e alla crescita della classe media, l’Indonesiana sta infatti mostrando chiaramente come intenda diventare un importante hub manifatturiero nel Sud-est asiatico.

Tuttavia, nonostante l’industria manifatturiera indonesiana stia mostrando promettenti segnali di crescita, le regolamentazioni che riguardano il settore sono tuttora stringenti e sono ulteriormente complicate dalle lungaggini burocratiche del governo. La legislazione ambigua, combinata con profonde differenze regionali a livello infrastrutturale, fa sì che per i potenziali investitori sia essenziale comprendere le profonde dinamiche del settore.

A tale proposito, in questo articolo introduciamo la situazione attuale degli investimenti in Indonesia, considerando gli incentivi, i settori in rapida crescita, e le località maggiormente economiche.

Continue reading…

Rimpatriare i Profitti dall’Indonesia

Posted on by

indonesia

A cura dell’Italian Desk di Dezan Shira & Associates

Se paragonata a Singapore, alla Malaysia e alla Thailandia, l’Indonesia risulta il Paese più restrittivo verso le imprese straniere, perchè non si limita ad imporre una tassazione più elevata, ma ha anche una burocrazia più complessa ed una fitta regolamentazione. Nonostante ciò, molti investitori sono attratti dall’immenso potenziale dell’Indonesia.

Continue reading…

Never Miss an Update

Subscribe to gain even better insights into doing business in Indonesia. Subscribing also lets you to take full advantage of all our website features including customizable searches, favorite, wish list and gift functions and access to otherwise restricted content.

Scroll to top